Settore

Il campo di interessi sul quale si applica la valutazione: sanità, politiche del lavoro, istruzione, etc., da distinguere dai settori.

Gli ambiti della valutazione, nei quali le asserzioni valutative sono i principali risultati, si possono distinguere in base all’argomento della valutazione. Fra gli ambiti più comuni troviamo la valutazione di programmi, di proposte, di personale, di prodotti, di prestazioni e di politiche; oltre a questi vi è anche una decina di altri ambiti rilevanti per la valutazione, che vanno dalla valutazione immobiliare all’etica applicata, alla critica letteraria, alla metavalutazione (la valutazione di valutazioni). Gli ambiti vanno distinti dai settori: i settori si distinguono per la materia non valutativa che li caratterizza, la disciplina applicativa preesistente, a cui viene successivamente applicata la valutazione. Esempi tipici di settori sono l’istruzione, i servizi sanitari e le prove di automobili su strada (Scriven, in Stame 2007, 47-48).

Vedi anche:
  • Ambito, termine da non confondere con ‘Settore’.

Claudio Bezzi, 17 Luglio 2017.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: