Campione

Affiliata alla Macrovoce Campionamento

(ing. Sample; fr. Echantillon; ted. Stichprobe; sp. Muestra)

E’ la porzione di popolazione su cui agisce il ricercatore nell’impossibilità pratica di chiedere informazioni a tutti.

Si dice ‘campione casuale’ quello il cui procedimento di estrazione garantisce ad ogni unità la stessa probabilità di essere incluso, ma ciò non basta per farne un campione rappresentativo.

C’è una tendenza a usare il termine ‘campione’ solo per i campioni casuali, o supposti tali. Questa è un’accezione indebitamente restrittiva: ogni sotto-insiene di una popolazione è un campione. Naturalmente l’estrazione casuale offre un’importante garanzia: a differenza di ogni altro procedimento di scelta del campione, essa non introduce – nella rappresentatività del campione sulle varie proprietà – altre distorsioni oltre a quelle che si producono casualmente (Marradi, 1997, 8).

Claudio Bezzi, 20 Settembre 2017.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: