Campionamento casuale semplice

Campionamento casuale semplice

Affiliata alla Macrovoce Campionamento

ing.: Simple random sampling

fr.: Sondage aléatoire simple, Échantillonnage aléatoire simple, Échantillon simple

sp.: Muestreo aleatorio simple

ted.: Zufallsauswahl, Einfache Stichprobe

E’ così definito il campionamento in cui tutte le unità della popolazione hanno lo stessa probabilità di essere incluse nel campione, a partire dalla lista completa della popolazione che il ricercatore deve avere.

Il calcolo del campione deve assumere un errore e accettabile (il 3% è generalmente considerato più che buono, 5% accettabile ma un po’ alto) nell’equazione:

Schermata 2017-09-20 alle 10.47.52

in questa formula:

  • z è un coefficiente che dipende dal livello di fiducia che vogliamo avere nella stima, la sua affidabilità (usualmente 95%, che significa: “abbiamo il 95% di possibilità che…”); se il livello di fiducia è del 95% z assume il valore di 1,96 (in virtù del teorema del limite centrale);
  • p valore stimato sulla base di studi, test, altre ricerche della categoria in esame; in uno studio sui diplomati di istituti tecnici iscritti all’Università, p.es., si può stabilire – sulla base dei dati Istat – che questa è stata pari, negli anni, a circa il 40%; in questo caso p=0,40;
  • q = 1–p;
  • e, come detto, è stabilito dal ricercatore (p.es. 0,03).

Questa è comunque la formula semplificata riferibile a popolazioni molto grandi rispetto al campione.

Laddove il campione costituisca più del 5% della popolazione occorre introdurre un fattore di correzione che porta la formula ad assumere una configurazione più complessa:

Schermata 2017-09-20 alle 10.48.55

  • Mancano indicazioni. Vuoi proporre dei testi?
  • Non abbiamo voci collegabili. Le vuoi suggerire?

Non ci sono mappe disponibili.

Non ci sono discussioni aperte (suggerimenti, varianti, discussioni, esempi…). Vuoi incominciare tu una discussione?

Claudio Bezzi, 20 Settembre 2017.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: