Accessibilità

Affiliata alla Macrovoce Criteri di valutazione

(ing. Accessibility; sp. Accesibilidad)

L’insieme di regole, aspetti organizzativi, elementi strutturali, che facilitano la partecipazione al programma o al servizio, compresi l’abbattimento delle barriere architettoniche, la reale disponibilità per tutti e il superamento di eventuali barriere psicologico-culturali. Per Altieri uno dei criteri di valutazione dei servizi sociali e sanitari riferibile, comunque, all’efficacia.

Consiste nella disponibilità effettiva del servizio per tutti gli utenti, con l’abbattimento o almeno la riduzione delle distanze e delle barriere, da quelle fisiche e architettoniche a quelle di tipo psicologico-culturale; si pensi non solo alla necessità o del decentramento di certi servizi nel territorio o della messa a disposizione di trasporti adeguati, ma ad esempio alla difficoltà di utenti, non alfabetizzati in questo campo, di fronte a servizi altamente informatizzati, o comunque ai problemi di utenti di basso livello culturale presi negli ingranaggi di incomprensibili macchine organizzative; anche l’accessibilità per tutti i potenziali utenti è una precondizione dell’efficacia e richiama il valore dell’equità, nel senso della tensione a garantire effettivamente pari opportunità di accesso (Altieri e Migliozzi in Cipolla 1998, 559; identico Altieri 2009, 35).

Riferimenti bibliografici minimi:
Sitografia:

Nota: digitare ‘Accessibilità’ su un motore di ricerca conduce quasi esclusivamente a pagine sull’accessibilità dei siti web. Per altre forme di accessibilità occorre digitare ‘Barriere architettoniche’

Claudio Bezzi, 19 Settembre 2017.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: