Lessico degli indicatori

Lessico degli indicatori

Scheda
Rilevanza teorica
Complessità concettuale e/o operativa
Completezza dell'articolo

Per utilizzare i giusti termini.

C’è molta confusione sul lessico degli indicatori.

Ecco una breve, brevissima guida sintattica:

In una ricerca sull’alcolismo,

CONCETTO è lo spazio semantico esplorato; per esempio: alcolismo; in una ricerca valutativa, al posto del concetto troviamo generalmente un programma; per esempio: programma per la riduzione dell’alcolismo; piano di prevenzione dell’alcolismo.

DIMENSIONE è una specificazione, sempre piuttosto astratta, di quel concetto, generalmente ricavata tramite un processo logico-deduttivo quale il paradigma lazarsfeldiano; per esempio: disagio; classe sociale [dell’alcolista].

INDICATORE è un elemento ancora più specifico (più basso sulla scala di generalità) passibile di essere operativizzato (vale a dire: misurato, contato, classificato…); per esempio: tipo di alcolico assunto; età dell’alcolista.

PROPRIETA’ è un concetto che definisce una specifica modalità di un caso, che ne descrive uno dei possibili significati; per esempio: età. Notare che ‘età’ è una proprietà generale di tutti gli individui, mentre ‘età dell’alcolista’ è una operativizzazione del concetto |età| in un processo di costruzione di indicatori.

VARIABILE è a proprietà quando viene operativizzata, e viene quindi registrata in una matrice; quindi ‘età’, che è una proprietà, diventa variabile nel momento che viene registrata nel caso concreto (18 anni; 37 anni…).

Quando si dice, per esempio, “12 ubriaconi” sono un indicatore di alcolismo, è errato:

il n. 12 presuppone il loro conteggio, e quindi l’indicatore di alcolismo ‘rosso in viso’ (applicato agli ubriaconi), assieme agli altri che definiscono il concetto di ‘ubriacone’, è stato operativizzato in qualche modo (con una scala di rossore dell’epidermide) e si è potuto concretamente constatare che quella proprietà, essendo presente in 12 persone, stabilisce operativamente che gli ubriaconi siano 12.

L’insieme degli indicatori di ubriachezza (non può mai essere uno solo, perché ogni indicatore fa riferimento a molteplici concetti), operativizzati adeguatamente, hanno condotto al risultato di ricerca pari a 12.

“12” è il risultato operativo dell’applicazione degli indicatori.

Sostenete questo blog

interamente autofinanziato.






Categories: Metodo

Tags: , , , ,

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: