Il ruolo cruciale del mandato valutativo

Il ruolo cruciale del mandato valutativo

Scheda
Rilevanza teorica
Complessità concettuale e/o operativa
Completezza dell'articolo

Una breve nota.

Ho sempre considerato il mandato valutativo il tema chiave della valutazione.

È la fase (negoziale, dialogica, mai completamente definita) del mandato che avvia la valutazione, le conferisce finalità e obiettivi, l’indirizza come metodo e introduce ogni questione etica. Non comprendere la fase del mandato e la sua cruciale rilevanza, o non approfondirne l’esplorazione nella primissima fase del lavoro valutativo è un gravissimo errore.

Senza mandato non c’è valutazione.

Senza una chiara esplorazione e pattuizione del mandato non c’è buona valutazione.

Ragionando su questo tema per un manuale operativo che devo redigere, e cercando di rappresentare graficamente i concetti più rilevanti, ho disegnato questo diagramma (clic per ingrandire), che dovrebbe spiegare, passo dopo passo, quali problemi affronta questa fase del disegno valutativo e quali alternative si aprono al valutatore; alternative che, in alcuni casi sfortunati, portano anche all’impossibilità di valutare.

La fase del mandato valutativo è in assoluto la più rilevante di tutto il processo teorico e operativo della valutazione.

La figura è di facile lettura. Si inizia dal box in alto a sinistra (“Bisogna valutare”) e si segue il percorso, coi suoi bivi. Spero che sia abbastanza chiaro e utile.

Sul concetto e il ruolo del mandato valutativo, oltre alla voce del Glossario, vi suggerisco:

Sostenete questo blog

interamente autofinanziato.






Categories: Teoria della valutazione

Tags:

1 reply

  1. Caro Claudio, sei un professionista con i fiocchi! Vedere come ti dedichi al tuo lavoro con tutta questa passione creativa mi fa ancora sperare in un Paese migliore : ne abbiamo tanto bisogno! Ti abbraccio, Ross

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: